Inle

Lago Inle. 7 luoghi da visitare per restarne incantati 2 commenti


Lago Inle. 7 luoghi da visitare per restarne incantati

A Inle i pescatori danzano sull’acqua, gli orti galleggiano, le mongolfiere si librano nell’aria e i templi si nascondono tra le insenature del lago.

Inle

Raggiunta Nyuang Shwe, dopo aver trascorso 3 giorni a Bagan, ci siamo immediatamente imbarcati alla scoperta del lago Inle.

Inle

Mercati galleggianti, templi, paesaggi straordinari e laboratori artigianali, fanno di Inle una tappa imperdibile durante un viaggio in Myanmar. Sono almeno 7 i luoghi da non perdere quando si parte alla volta del lago.

Gli orti galleggianti

Gli Intha vivono sul lago in palafitte di bambù o teak . Questa minoranza etnica ha un rapporto molto stretto con il lago, tanto da coltivarvi anche ortaggi in orti che galleggiano.

Inle

Nga Phe Kyaung Monastery

Noto come il monastero dei gatti saltanti, al giorno d’oggi, nel Nga Phe Kyaung Monastery pare che agli animali sia passata la voglia di saltare e, piuttosto, passeggiano indisturbati nel complesso religioso.

Inle

Il mercato galleggiante

Il mercato a Inle è itinerante, nel senso che si tiene ogni cinque giorni in uno dei villaggi che si affacciano sul lago. Non vi preoccupate, il vostro barcaiolo penserà a portarvi nel luogo giusto.

Di mercati galleggianti ne avevo visitati in precedenza, ma le scene a cui ho assistito in Myanmar sono davvero uniche nel loro genere. Qui non vengono venduti solo generi alimentari o souvenir. Barbieri all’aria aperta, dentisti improvvisati e venditori di betel garantiscono l’effetto sorpresa in un contesto colorato e rumoroso.

Inle

I laboratori artigianali

La solita trappola per turisti, penserete. Sì e no, rispondo io.

Come spesso capita in Asia, i venditori sono piuttosto insistenti nello spingere i turisti a fare acquisti. Allo stesso tempo, però, la visita ai laboratori artigianali consente di assistere alla lavorazione delle fibre del fiore di loto, dell’argento e dei sigari.

Inle

Phaung Daw Oo Pagoda

Questo tempio custodisce 5 miniature di Buddha ricoperte di foglia d’oro al punto tale di non essere più riconoscibili. Le statue sono molto venerate in zona, tanto da essere portate in processione, una volta l’anno, tra i 14 villaggi che si sviluppano sul lago.

Inle

Lin Htett

Il ristorante più rinomato di Nyaung Shwe, tempestato di poster della Signora San Suu Kyi, è una garanzia. Provate i vari vari curry di verdure e gustatevi una Myanmar Beer anche per me!

Inle

Swhe In Dein Pagoda

Eccolo il luogo che, da solo, vale il viaggio a Inle.

Inle

Una collina di stupa abbandonate su cui sta avendo la meglio la vegetazione, e lo scintillio delle stupa più recenti, mi hanno regalato l’ennesimo ricordo intenso ed emozionante durante il mio viaggio in Myanmar.

Inle

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Lago Inle. 7 luoghi da visitare per restarne incantati