Ninfa

Ninfa. La fenice dell’Agropontino 6 commenti


Ninfa. La fenice dell’Agropontino

Un tempo Ninfa era una città molto sviluppata. Purtroppo, la malaria, prima, e i saccheggi, poi, ridussero il prospero borgo medioevale a un lontano ricordo.

A inizio Novecento, grazie al sapiente lavoro di riqualifica della zona da parte degli eredi della famiglia Caetani, Ninfa è rinata come una fenice dalle proprie ceneri.

Un ecosistema unico

Un colorato giardino all’inglese circonda i ruderi del passato e ne esalta la bellezza.

I colori tenui fanno da contrasto al profumo intenso delle magnolie e delle rose.

Ninfa

I petali dei ciliegi volano nel vento ed il fiume Ninfa scorre impertuoso sotto i ponti.

Ninfa

In un ambiente in cui la natura è in continua evoluzione, solo i resti di chiese, case e castelli restano fermi nel tempo.

Ninfa

Nel giardino vivono più di mille piante e varie specie botaniche provenienti da tutto il mondo, che hanno trovato un ambiente favorevole a causa dell’umidità che si sviluppa intorno al fiume.

Ninfa

Personalmente, adoro i glicini pendenti che donano un’atmosfera fatata al paesaggio.

Ninfa

A Ninfa è possibile ammirare specie di piante che, raramente, si trovano tutte insieme nello stesso posto. Proprio per preservare flora e fauna presenti nell’area, è stata creata un’oasi WWF.

Ninfa

Quando visitare l’oasi

Il giardino è visitabile solo in determinati periodi dell’anno e con prenotazione obbligatoria.

La visita dura un’ora e viene arricchita dalle spiegazioni delle guide che raccontano la storia di Ninfa, fanno conoscere la struttura della città e lo svolgersi della vita quotidiana ai tempi d’oro.

Sicuramente, tra aprile e maggio, la primavera rende ancora più rigoglioso il giardino, in cui esplodono i colori e i profumi dei fiori.

Ninfa

Per me, il giardino di Ninfa è il fiore all’occhiello dell’Agropontino e l’escursione perfetta per immergersi in un ambiente naturale unico nel suo genere, a poca distanza da Roma.

Affrettatevi a scoprire le prossime date di apertura http://www.giardinodininfa.eu/events/

 

Salva

Salva


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 commenti su “Ninfa. La fenice dell’Agropontino