Roma

Il meglio di Roma in un weekend 6


Il meglio di Roma in un weekend

Roma è la città del mio cuore.
Sarà che nella Capitale ho trascorso gli anni universitari, sarà che camminare in città equivale a immergersi nella storia, ma sono arrivata a considerare Roma come la città più bella del mondo.
Credo che una vita intera non basti a scoprire tutto ciò che la città eterna ha da offrire. Allora come si fa a visitarla in un week end? Facendo una selezione delle attrazioni più famose, con la speranza di tornare per dedicare più tempo a tutto il resto.
Ecco quelli che, secondo me, sono i luoghi assolutamente imperdibili e le esperienze da fare se si visita Roma per la prima volta in un weekend:

giorno 1: a spasso nella storia. Dal Colosseo al Pincio

Sarò scontata, ma a me piace iniziare a scoprire le città dai suoi luoghi più celebri. Non posso che consigliare, allora, di partire dal simbolo indiscusso di Roma: il Colosseo.

RomaImmergetevi, poi, nella storia passeggiando lungo via dei fori imperiali.

Roma

Raggiungerete l’Altare della patria e il Campidoglio.Roma

Un chilometro e mezzo di strada collega Piazza Venezia a Piazza del popolo.
Roma

Percorrete Via del Corso a piedi e non dimenticate di fare una breve devizione per lanciare una moneta nella fontana di Trevi, con l’auspicio di tornare presto in città.
Roma

Potrete anche fantasticare davanti alle vetrine di lusso di via Condotti, che vi condurrà a Piazza di Spagna.

Roma

Roma

Giunti a Piazza del Popolo, salite al Pincio per vedere accendersi le luci della città dall’alto.
Roma

giorno 2: dall’Aventino a Termini, passando per il Vaticano.

Sarà che l’Aventino profuma di arance e di rose, e che il suono delle campane delle molte chiese del colle scandisce le camminate, ma, per me, questa zona di Roma è speciale. Spiare la Basilica di San Pietro dal cancello del Priorato dei Cavalieri di Malta è una delle cose più affascinanti da fare qui.


Roma

Se non avete scheletri nell’armadio, una sosta alla Bocca della verità è d’obbligo.

Roma

Il Lungo Tevere vi accompagnerà fino a Castel Sant’Angelo.

Roma

Roma

Se avete abbastanza tempo a disposizione, dedicate qualche ora ai musei Vaticani.

Roma

In caso contrario, dopo un saluto al “Cupolone”, dirigetevi a Trastevere, per pranzare in una delle tante fraschetterie tipiche.

Roma

Agli appassionati di artigianato, consiglio di sbirciare tra le botteghe di via dei Cappellari.

Roma

Proprio nei pressi di questa area, si trova Galleria spada, con la sua galleria prospettica.

Roma

Lasciandovi Campo dei Fiori alle spalle, raggiungete Piazza Navona.

Roma

Roma

Proseguite, poi, verso il Pantheon per ammirare la luce del sole che filtra attraverso il suo soffitto.

Roma

Sarà anche l’occasione per assaggiare uno dei gelati più buoni di Roma, da Giolitti.

Roma

Per chi volesse fare shopping, via Nazionale accontenta tutti i gusti.

Roma

Non negatevi una visita alla Basilica di Santa Maria degli Angeli e dei Martiri.

Roma

Ma, soprattutto, entrate nella Chiesa di Santa Maria della Vittoria, che ospita la Madonna del Bernini.

Roma

Questo itinerario è ideale per chi riparte da Termini, vista la vicinanza delle ultime attrazioni elencate alla stazione ferroviaria.
Anche se, son certa, che non ne avrete abbastanza di Roma, e che tornerete presto a trovarla.

 

 

 

 

 

 


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

6 commenti su “Il meglio di Roma in un weekend