Shibazakura festival

Shibazakura festival.. una delusione! 2


Shibazakura festival.. una delusione!

Il mio viaggio in Giappone è stato straordinario. In un’unica occasione ho storto il naso: al Shibazakura festival.

Del resto, si sa, quando si carica un luogo di aspettative, può capitare di restarne delusi.

Per Shiba-sakura si intende la fioritura di un particolare tipo di muschio. Le piante sbocciano tra aprile e maggio, regalando fiori di tonalità che variano dal bianco al rosa al viola.

Al muschio viene dedicato ogni anno un festival nella prefettura di Yamanashi.

In rete avevo visto foto del Monte Fuji incorniciato da tappeti di muschio colorato. Con quelle immagini in mente, son partita alla volta di Kawaguchiko.

Una volta arrivata a destinazione, invece, l’entusiasmo ha lasciato spazio alla delusione.

Attenzione allo stato della fioritura

Shibazakura festival

La fioritura era ancora molto scarsa, ben lontana dal creare una schiuma di colori.

Shibazakura festival

Capisco che alla natura non si possano imporre scadenze, però credo che sarebbe meglio tenere l’evento solo quando il muschio è nelle migliori condizioni.

Inoltre, credevo che il parco fosse più grande, invece si tratta di un’area che si gira in poco più di 15 minuti.

Shibazakura festival

Quanto costa andare al Shibazakura?

Altro punto a sfavore del festival, è il fatto che il viaggio Tokyo – Kawaguchiko non sia coperto dal Japan Rail Pass. Occorre viaggiare con il treno Narita Express al prezzo di 4160 yen, €34, a tratta.

Una volta a Kawaguchiko, bisogna prendere un bus navetta per raggiungere il parco. Il biglietto della navetta (2000 yen, circa €16), include il viaggio di andata e ritorno e l’ingresso al parco.

In conclusione, vista la distanza da Tokyo e il prezzo dei trasporti, consiglio di informarsi bene sulle condizioni di fioritura del muschio prima di prendere in considerazione l’idea di partecipare, consultando il sito del Shibazakura festival http://www.shibazakura.jp/eng/

Se decidete di affrontare il viaggio fino a Kawaguchiko, piuttosto, non perdetevi l’ Arakura Sengen Shrine. Vi attende il luogo simbolo del Giappone, che era il motivo principale della visita in zona e che ha saputo scaldarmi immediatamente il cuore.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

2 commenti su “Shibazakura festival.. una delusione!