Wat Phra Singh

Wat Phra Singh durante il Songkran 4 commenti


Wat Phra Singh durante il Songkran

Il Wat Phra Singh è uno dei templi più conosciuti di Chiang Mai, capitale spirituale della Thailandia.

Pur essendo meno sfavillante del Wat Phra That Doi Suthep è, tra quelli che ho visitato, il complesso religioso dove ho percepito la maggiore autenticità.

Lungo Rachadamnoen road, nella città antica, udendo dei suoni, ci siamo avventurati alla scoperta del tempio.

Le strutture di maggiore importanza sono il Wihan Luang, all’ingresso, e il Wihan Lai Kham, che custodisce un’importante statua di Buddha, molto venerata dai fedeli di tutto il Paese. Il tutto, in stile puramente thailandese, contornato da caratteristiche bancarelle che vendono artigianato.

Wat Phra Singh

Ho visitato il nord del Paese durante il Songkran, ossia la festa dell’anno nuovo thailandese.

Il 13 di aprile di ogni anno la statua del Buddha che si trova proprio in questo tempio, viene portata in processione per le strade di Chiang Mai e bagnata con acqua in segno di buon auspicio. I giorni che precedono e seguono la ricorrenza, sono colmi di cerimonie religiose.

La scuola di monaci che si trova all’interno del complesso era al completo ed i religiosi erano intenti nella preghiera.

Wat Phra Singh

I suoni che sentivamo dall’esterno erano proprio una delle celebrazioni legate al Songkran!

Wat Phra Singh

Avere la fortuna di partecipare ad uno di questi importanti eventi, ha, decisamente, aggiunto valore al mio viaggio.

Custodisco gelosamente l’emozione legata a quel giorno e mi convinco sempre più dell’importanza di accumulare esperienze e non oggetti. Cercare di descrivere a parole le sensazioni che provo quando entro in contatto con culture lontane, è piuttosto difficile, se non impossibile. Così, ho pensato di allegarvi uno spezzone di video che abbiamo girato proprio quel giorno.

Spero vi aiuti a immergervi nell’atmosfera mistica del momento.


Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

4 commenti su “Wat Phra Singh durante il Songkran

  • Claudia B. Voce del Verbo Partire

    Hai detto una cosa che io condivido pienamente: collezionare emozioni -e momenti- non oggetti. E’ anche la mia filosofia di vita. E’ ciò che faccio quando rinuncio a tutto, per potermi permettere un viaggio. Senza lamentele né dispiacere. Perché certe sensazioni belle, pure, vere, te le sanno dare solo un viaggio ed il contatto con un’altra cultura.
    Più leggo i tuoi post Roberta, più sento crescere dentro la sicurezza di aver scelto il viaggio giusto, la meta giusta. Per quanto possa sembrare folle il cambiamento totale che ho fatto, non riesco a pensare ad altro che a questi luoghi. Tra l’altro le tue indicazioni sulle visite sono il TOP!
    Grazie di cuore,
    Claudia B.